nordic1

Cosa è bene sapere prima di iniziare a praticare il Nordic Walking

ll Nordic Walking è una camminata naturale alla quale viene aggiunto l’utilizzo funzionale di due bastoncini specifici. L’integrazione nel cammino di queste due “prolunghe”, gestite con tecnica funzionale, dà la possibilità agli arti superiori di svolgere una doppia funzione: funzione portante, grazie alla ridistribuzione del carico si ottiene un importante alleggerimento del peso del corpo e funzione dinamica, il corretto utilizzo dei bastoncini permette un’azione propulsiva in avanti agevolando la camminata.

Se vuoi iniziare a fare Nordic Walking nel modo giusto è meglio però che tu sappia da subito alcune cose essenziali tutt’altro che scontate, altrimenti corri il rischio di buttare via il tuo prezioso tempo portando a spasso i bastoncini senza nessuna cognizione di causa.

Per ottenere i massimi benefici da questo sport, che sono veramente tanti, è infatti molto importante partire da una corretta esecuzione della tecnica utilizzando sempre e solo dei bastoncini che devono essere rigorosamente da Nordic Walking e non da trekking. Altra cosa fondamentale è scelta del terreno adatto alla pratica di questa attività che deve rispettare alcuni precisi parametri. Anche la scelta della calzatura giusta non è una cosa da sottovalutare.

E’ assolutamente necessario seguire un corso introduttivo per apprendere correttamente e progressivamente la successione dei movimenti, aspetto fondamentale per massimizzare i numerosi benefici di questo sport.

È fondamentale iniziare a fare Nordic Walking con un bastoncino specifico da Nordic Walking: molti non conoscono la differenza tra i bastoncini da Nordic Walking e quelli da Trekking; la differenza più macroscopica sta nel lacciolo: il lacciolo del bastoncino da Nordic Walking ha sempre un “sinistro” ed un “destro” ed è facilmente staccabile dall’impugnatura tramite il semplice sistema Click and go ogniqualvolta servono le mani libere. Questo specifico lacciolo permette con la sua forma simile ad un guantino di avere sempre ben saldo al polso il bastoncino e di riprenderlo velocemente dopo ogni spinta.

Come abbigliamento sono da consigliare i tessuti tecnici traspiranti da modulare in base alle condizioni meteo (sole, vento, pioggia ecc..). Le giacche e i pantaloni devono lasciare la massima libertà di movimento e preferibilmente essere di tessuto morbido al tatto per evitare fastidiosi sfregamenti. Di fondamentale importanza sono le scarpe: rigorosamente da ginnastica con suola non troppo rigida per facilitare una completa “rollata” del piede durante la camminata.

Per apprendere la tecnica di base di questa disciplina, dovete recarvi in centri specializzati, come la palestra Melitea Benessere di Forlimpopoli, oppure all’Associazione Sportiva Dilettantistica Virtus a Cesena o infine l’Associazione Sportiva Stradafacendo A.S.D. di Forlì.


Questo articolo è stato visualizzato 565 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *