mosaico 2400 anni fa siate allegri godetevi la vita

“Siate allegri, godetevi la vita”: un mosaico di 2400 anni fa

E’ una di quelle notizie che sembrano prese da  ‘Scherzi a parte’ ma confermiamo che è proprio vera. Durante degli scavi archeologici che si stanno facendo in Turchia, vicino al confine con la Siria nell’antica città greco-romana di Antiochia, è stato ritrovato un mosaico vecchio di 2400 anni. Cosa che potrebbe apparire anche normale se non fosse per la particolarità del disegno presente, del tutto singolare. Quello che è raffigurato è uno scheletro comodamente adagiato su un  immaginario pavimento che rappresenta un unicum in quanto, non si sono mai trovati mosaici con scheletri. Stranezza nella stranezza è quanto lo scheletro dice, ossia ‘siate allegri, godetevi la vita’ come se fosse, oltre che un invito anche un inno alla vita. Il mosaico è stato rinvenuto in quella che fu una sala da pranzo all’interno di una villa certamente appartenuta a qualche ricco signore dell’epoca.

Anche se i mosaici appartengono a periodi dell’antichità come quelli famosi dell’epoca romana e quelli di bizantina memoria, anche nel XX secolo furono utilizzati per abbellire ed ornare le monumentali opere fatte fare sotto l’era fascista come quelli del Foro Italico e quelli dell’Eur.

In Italia si è smarrita l’usanza di pensare a pavimenti realizzati con la tecnica del mosaico anche se ci sono ancora dei centri di eccellenza dove le tecniche vengono mantenute vive e dove si realizzano delle vere e proprie opere d’arte.

Al giorno d’oggi però, sta riprendendo vigore la richiesta di far realizzare dei mosaici in pietra soprattutto utilizzate per abbellire pavimenti esterni che, in difetto di ciò, apparirebbero anonimi ed impersonali. La Edilpietra di Galeata è un punto di riferimento per tutti coloro che sono interessati a ornare il loro spazio esterno con un elegante e solido mosaico in pietra ed è nella condizione di poter suggerire la miglior soluzione atta a soddisfare ogni richiesta.


Questo articolo è stato visualizzato 5.062 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *