237-bb-forumlivii-il-vecchio-bus-londinese-e-un-bb-di-lusso

Il vecchio bus londinese è un b&b di lusso

Chi non conosce quei simpatici autobus pubblici londinesi che sono caratterizzati dal loro tradizionale color rosso e dal fatto di essere a due piani? Nella moderna ‘mitologia’ questo veicolo si coniuga immediatamente alla capitale inglese e non tutti sanno che si tratta degli storici Aec Routemaster che hanno fatto la loro apparizione negli anni Sessanta.
Vere icone distintive di Londra, hanno suggerito al 54enne italiano Filippo e a sua moglie, Susan Moiser di acquistare uno di questi giganti rossi e trasformarlo opportunamente in un vero e proprio Bed & Breakfast indubbiamente molto particolare.
Dopo aver investito per l’acquisto dell’autobus a due piani ed averlo sistemato in uno spazio privato all’aperto, hanno chiesto aiuto ad un interior designer per elaborarlo ed arredarlo per trasformarlo in una originale oasi con tanto di idromassaggio e giardino.
Il suo nome (e non poteva essere differentemente) è Trafalgar Square e, del veicolo originale oltre alla carrozzeria, sono rimasti molti pezzi come i sedili ed il volante.
Se il piano superiore è stato trasformato in una intima camera matrimoniale con tanto di lenzuola di morbida seta e ornamenti di velluto, quello inferiore vede un bagno con una vasca d’epoca ovviamente restaurata e un tv LED. Gli ospiti che vi soggiorneranno avranno in omaggio una vestaglia personalizzata. Incredibile ma vero: questo bus fu utilizzato nel 1966 per celebrare la vittoria della Coppa Rimet da parte della Nazionale Inglese.
Se proprio non riuscite a recarvi a Londra per vivere questa emozione, volgete il vostro interesse verso un Bed & Breakfast di lusso a Forlì, e scegliete il B&B Forum Livii. Sicuramente il trattamento vi permetterà di vivere un week-end di intenso relax e potrete approfittare di gustare la tipica cucina romagnola rivista in chiave vegetaria che, a nostro avviso, resta decisamente più stimolante di quella anglosassone, presso Flora biocaffè e ristorante vegetariano a Forlì.


Questo articolo è stato visualizzato 4.042 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *