rossetto backstage mesauda

Qualità, tendenza e stile! La cosmesi dei tuoi sogni a Riolo Terme

Croce e delizia l’essere donna! Unghie, labbra, viso, occhi: come dare giusto rilievo a ciascuno guardando alla qualità ma senza far piangere il portafoglio? Mesauda Milano, giovane azienda italiana, ha realizzato questa ricetta dei sogni: coniuga il meglio della ricerca del settore e dell’innovazione nel campo dell’industria cosmetica con dei prezzi competitivi, accontentando tutte le tasche. Con una nota di valore aggiunta rispetto ad altri brand: ogni singolo prodotto è realizzato nel laboratorio maggiormente specializzato in quella branca. Ecco perché se la maggior parte della sua linea produttiva è radicata in Italia, per alcuni prodotti, come smalti e pennelli, si sono fatte scelte di eccellenza che parlano, rispettivamente, francese e tedesco. Ed infine, a suggellare un’offerta di qualità, non passa inosservata la straordinaria bellezza delle formule e di colori di tendenza, senza contare un packaging funzionale, giovanile e accattivante. A partire già dai nomi! Backstage, Top model, Diva, Icona: non richiamano riflettori, red carpet e fascino? Sono solo i nomi dei rossetti creati da Mesauda, tali da richiamare l’effetto brillante e sofisticato ancor prima del loro utilizzo. Anche gli smalti non sono da meno. La loro formula innovativa, totalmente priva di ingredienti tossici e non testata sugli animali, garantisce un’applicazione estremamente facile, dall’asciugatura breve, per un effetto coprente, brillante, dotato di alta stabilità del colore nel tempo ed extra lucido. Ed ancora ombretti luminosi e leggeri, utilizzabili sia da asciutto per un effetto luminoso e trasparente, che con il pennello inumidito, correttori dall’effetto fondente ed invisibile, cipria, eyeliner, matite, fard, lucidalabbra e accessori… Un marchio completo, che è decisamente esclusivo anche per il fatto che non è dotato di un proprio shop online, almeno per ora. La profumeria Beauty & Fun di Riolo Terme, però, ha fiutato l’eccellenza della linea e lo rende disponibile nel proprio negozio per i suoi clienti che potranno testare e verificare di persona la convenienza garantita, sotto ogni punto di vista, da questi prodotti.

bizantina bag

Una nuova moda: la borsa realizzata con i ritagli di tappezzeria

La tappezzeria è sempre stato un elemento che viene visto agli antipodi rispetto alla moda. Non è raro, infatti, che qualche critico che non approva i gusti eccentrici di certi personaggi dello spettacolo, definisca la sua giacca come di tappezzeria. Questa volta, invece, la stilista Benedetta Lignani Marchesani ha superato tutti questi preconcetti ed ha creato qualcosa di originale e diventato subito richiestissimo. Stiamo parlando della Bizantina Bag, la particolare borsa nata dopo un viaggio ad Istanbul della stilista.

Dopo aver preso ispirazione dal rivestimento dei propri divani, Benedetta ha disegnato una linea ad edizione limitata di pochette da sera. E’ nato tutto come un gioco fatto insieme alla figlia. L’idea era quella di creare per se stesse queste originali borsette e mai si sarebbero aspettate un successo così immediato. Le amiche hanno iniziato a chiederle dove le avessero comprate e, saputa la loro storia, hanno supplicato Benedetta di crearne altre anche per loro. Stupita da questa inaspettata richiesta ha così iniziato una ricerca in giro per l’Europa di tessuti di velluto realizzato con telai manuali e con antiche tecniche artigianali.

Come era facile immaginare nessuna trama era perfettamente identica all’altra e nessun ritaglio poteva in alcun modo essere replicato. Ogni pochette, quindi, è diventata unica ed irripetibile, diventando, per questo ancora più desiderata.

Chissà cosa ne pensa di tutto questo Marco della Tappezzeria Mazzoli di Forlì. La sua specialità è l’installazione di tende da sole per negozi e privati e difficilmente lo vedremo alle prese con il confezionamento di borsette da sera all’interno del suo negozio in Via Tevere 95. Va comunque dato merito alla creativa stilista Benedetta Lignani Marchesani di essere riuscita a trovare una linea comune tra due mondi fino ad oggi molto lontani.

mangiare la pizza con le mani

Galateo moderno e pizza: mangiare con le mani adesso si può!

C’è chi dice che le cose mangiate con le mani sono più gustose. Se non ti lecchi le dita godi solo a metà, citando la pubblicità delle famose patatine. Chi di noi non l’ha mai fatto? A casa, sul proprio divano, di nascosto da tutti, rilassati senza passare per cafoni o maleducati. Signori e signore, notizia fresca di questo nuovo anno, ora tutti noi potremo mangiare con le mani senza alcun problema di stile. É scritto sul galateo inglese moderno, provare per credere. Questa nuova guida agli usi e all’ etichetta moderna si può trovare su Amazon – Debrett’s New Guide to Etiquette and Modern Manners. Questo nuovo manuale è da studiare per essere aggiornati sulle norme da rispettare per farsi riconoscere come dei veri signori senza più temere sguardi di disprezzo.

D’ora in poi saremo dei veri e propri esempi di bon ton anche con una pizzetta al taglio del famoso e storico locale Pizza Altero. Secondo le norme di galanteria infatti si può mangiare una pizzetta al taglio per strada, purché venga stretta fra due tovaglioli di carta puliti, cosa che abbiamo sempre fatto tutti quanti, anche senza questi ultimi consigli. Vera novità e gentile concessione, soprattutto per quelli che la pizza la preferiscono mangiare con le mani, è la possibilità di mangiarla senza forchetta e coltello anche in un ristorante o una pizzeria.

Se hai voglia di una buona pizza puoi andare nella pizzeria Gigio Pizza, sederti al tavolo con amici, conoscenti o parenti e finalmente mangiare gli spicchi di pizza comodamente con le mani, senza venire considerato un grezzo e maleducato. Unica postille, a mio avviso giustissima, il consiglio del galateo inglese moderno è quello di tagliare con le posate la pizza in pezzettini non troppo grandi e poi mangiarli con le mani, questa avvertenza è ottimale soprattutto se si è in compagnia di persone ed occasioni non troppo formali.

Buona pizza con le mani a tutti! Ricordatevi poi di lavarle se no la “classe” dimostrata svanisce subito.

04 - Palestra divertente - TRX

Chi ha detto che andare in palestra non può essere divertente?

Dopo le abbuffate delle feste natalizie molte persone saranno investite da sensi di colpa e voglia di tornare in splendida forma, ma tutti noi ci chiediamo…come fare senza annoiarsi o deprimersi all’idea di dover faticare?

Forza e coraggio!

Le nuove frontiere del fitness offrono corsi collettivi divertenti: Les Mills firma i migliori programmi coreografati al mondo.

Hanno nomi fascinosi come BodyPump, BodyCombat, BodyAttack e vengono proposti da oltre 17 mila centri fitness in 80 Paesi del mondo.

Dietro ci sono Phillip e Jackie Mills che dalla Nuova Zelanda producono ogni trimestre nuovi contenuti coreografici.

Nella nostra zona ci si può cimentare in questi corsi presso la Palestra Energy a Meldola, in Via Roma, 179. Lo staff preparato vi insegnerà i passi e gli esercizi prodotti dai simpatici neozelandesi.

Questa disciplina unisce il divertimento della musica all’allenamento muscolare. Il risultato è un corpo agile, resistente e definito. Le lezioni durano dai 45 ai 60 minuti e interessano tutti i gruppi muscolari, con l’ausilio di manubri, bilanciere e step. Il tutto eseguito a ritmo di musica, con brani scelti e studiati dal personal trainer.

E’ una disciplina consigliabile a persone di tutte le età, maschi o femmine, più o meno preparati atleticamente, grazie alla sua forte adattabilità, fermo restando che il carico in allenamento deve essere valutato oltre che dell’allenatore, anche dei singoli allievi.

Alla palestra Energy di Meldola potrai provare anche un’ altra attività nuova che ha molto successo: il TRX, cioè l’allenamento in sospensione.

Un marine americano ha cucito due robuste cinghie in cui infilare mani e piedi e un cavo elastico con tanto di ancoraggio da appendere a qualsiasi cosa, così facendo ci si può allenare sfruttando il proprio peso corporeo e la forza di gravità per ottenere i migliori risultati.

Questi corsi vengono svolti in gruppo per non annoiarsi e divertirsi con persone che hanno la stessa passione e lo stesso obbiettivo.

Non fatevi prendere dal panico, lavorate divertendovi e tutti gli eccessi saranno solo un bel ricordo!

Giornate FAI

P2090688 P1910534 4x3Anche quest’anno è stato possibile visitare tre impotanti monumenti del nostro territorio grazie al Fai che ha organizzato la XXIII edizione delle Giornate di Primavera, con gli studenti degli istituti superiori impegnati come ciceroni.
Porte aperte l’ex Asilo Santarelli (via Caterina Sforza, 45) chiuso da diversi anni e presto potrebbe essere oggetto di riqualificazione, il Santuario di Santa Maria Delle Grazie di Fornò (via del Santuario, 22) ed il Santuario della Madonna del Lago a Bertinoro (via Lago, 817).

Mastro Birraio

P2090570

Al via la seconda edizione di Mastro Birraio, Fiera della Birra artigranale, che da venerdì 27 a domenica 29 marzo animerà i 6.000 mq della Fiera di Forlì in via Punta di ferro.  Saranno allestiti vari spazi per la degustazione di birre e prodotti gastronomici, oltre alla possibilità di partecipare a corsi di degustazione e di produzione casalinga di questa bevanda che proprio a Forlì ha visto fiorire a metà del secolo XIX la premiata fabbrica di birra Gaetano Pasqui, la prima a produrre birra utilizzando il luppolo italiano raccolto sulle rive del Rabbi a Vecchiazzano.

Allarme sicurezza. Incontro pubblico con le autorità

Si terra il 20 marzo alle ore 20.30, presso la scuola Aurelio Saffi in Viale Spazzoli n.67, l’incontro sulla sicurezza organizzato dal Quartiere Spazzoli-Campo di Marte-Benefattori con gli interventi del Sindaco, dei Parlamentari forlivesi e dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine. I residenti sono invitati a partecipare.

Volantino – Incontro sicurezza scuola A. Saffi 20-03-2015

ASSEMBLEA PUBBLICA
Il Quartiere e la Sicurezza

Introduce e modera Antonio Fantini
Coordinatore del Quartiere Spazzoli-Campo di Marte-Benefattori

Intervengono:

Davide Drei
Sindaco di Forlì

On. Marco di Maio
Parlamentare – Camera dei Deputati

On. Bruno Molea
Parlamentare – Camera dei Deputati

Parteciperanno all’incontro Rappresentanti delle Forze dell’Ordine

C’era una volta il “Trefolo”, inaugurato il “Teaching hub”

P1370956 Panorama

Era il 12 Aprile 2010 quando alla presenza di numerose autorità venne posata la prima pietra di quest’opera complessa, per certi aspetti controversa, che sorge nella vecchia sede dell’ospedale Morgagni.

Continua la lettura di C’era una volta il “Trefolo”, inaugurato il “Teaching hub”

Contributi danni nevicate 2012: riaperti termini per attività produttive ed abitazioni rurali

Giorgio Pondi

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di contributo per gli immobili ad uso produttivo e gli immobili abitativi rurali della province di Forlì-Cesena e Rimini danneggiati dalle nevicate del febbraio 2012.

Il provvedimento (Delibera di Giunta regionale n. 138 del 23 febbraio 2015) è stato adottato dalla Giunta regionale e pubblicato nel Bollettino ufficiale telematico della Regione n.34 del 23 febbraio 2015.

La nuova scadenza è stata fissata per il 25 marzo 2015 e le domande vanno presentate direttamente al Comune, o Unione di Comuni, in cui ha sede l’immobile distrutto o danneggiato.

Per maggiori informazioni consultare:

Comune di CesenaUnione dei Comuni valle Savio

Comune di Forlì

Protezione Civile Emilia-Romagna